Sign In

Il Cammino di Santiago Strade ed Itinerari

Il Cammino di Santiago è l’itinerario più gettonato di sempre, si dice, infatti che a Santiago e in Galizia, si può arrivare in molti modi, ma la migliore formula è fare il cammino. La bellezza è racchiusa anche nel fatto che chi lo intraprende lo fa per motivi diversi: per una sfida personale, per un modo alternativo di fare turismo, per amore della bellezza, per apprezzare il paesaggio e la natura, per motivi spirituali o culturali in generale.

Quindi, il Cammino è legato alla figura del Santo e fu grazie al vescovo Diego Xelmírez che la città diventa un luogo di pellegrinaggio. A lui si deve la costruzione della Cattedrale iniziata nel 1075. Ma oggi come dicevamo, il Cammino di Santiago di Compostela è diventato un percorso simbolico e non solo legato all’aspetto spirituale.

STORIA DI PERENIGRAZIONE Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago de Compostela è una delle vie di peregrinazione più importanti della storia, tanto che la città è considerata la terza città santa per la cristianità dopo Gerusalemme (da cui tutto partì) e Roma. Divenne così importante nel Medioevo, con un massimo splendore tra i sec. XI°-XIII°, che il termine pellegrino (come cita Dante nella Vita Nova) divenne sinonimo del viandante che si dirigeva a Santiago.

Affrontare il Cammino di Santiago non è semplice, per questo è necessario prepararsi adeguatamente per affrontarlo. Intanto, il cammino non è una gara: bisogna programmare le tappe in base alle proprie capacità fisiche. Dosa lo sforzo e segui il tuo ritmo.

I SIMBOLI DEL CAMMINO Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago attraversa strade francesi e spagnole che oggi sono Patrimonio dell’umanità Unesco. Si tratta di un percorso di 800 km che solitamente viene fatto in un mese seguendo le ormai emblematiche “frecce gialle” e “conchiglie.”

Nonostante la sua sia una storia recente, poiché fu ideata nel 1984 dal sacerdote Elías Valiña, la freccia gialla è oggi uno dei simboli più internazionali del Cammino di Santiago. Accanto a lei, la storica conchiglia di San Giacomo o vieira, che i pellegrini portavano come premio ritornando nelle loro case. Entrambe simboleggiano oggi l’itinerario.

Prodotti Tipici

Crni Rižot Croato

Uno dei piatti nazionali più noti, il crni rizot è nato come piatto povero, ma si è diffuso in seguito a quasi tutte le cucine mediterranee, tanto da diventare caratteristico di quella veneziana e catalana.

Scopri di più »
Viaggi

10 festival da non perdere in Spagna

La Spagna vanta numerosi festival davvero singolari, dai misteriosi riti religiosi alle stravaganti battaglie con lancio di cibo, famosi in tutto il mondo. Ogni anno visitatori di tutto il mondo affollano le città per partecipare a processioni, spettacoli di fuochi d’artificio, rappresentazioni di musica e danza e per ammirare decorazioni originali e costumi eccentrici.

Scopri di più »
Prodotti Tipici

Frieten Belga

Anche se tutto il mondo le chiama “French fries”, non sono affatto francesi. Il nome “friet” viene dal francese Belga patates frites, ossia patate fritte.

Scopri di più »
Cammini ed Itinerari

Route Napoléon

La Route Napoleon in moto è solo uno dei tanti modi per rivivere l’epopea di Napoleone Bonaparte, il corso che ha scalato la Francia divenendone imperatore.

Scopri di più »
Prodotti Tipici

Tafelspitz Austriaco

Immaginate di essere in una delle osterie nel cuore di Vienna, dopo una lunga passeggiata per le vie della città, non c’è piatto più gustoso per ritemprarsi di un buon Tafelspitz

Scopri di più »